Progetti

Progetto ISISS IPSIA    pdfp

PLAC-GI                       pdfp

Alta Formazione           pdfp

Dossier Sicurezza       pdfp

Invito Asseverazione   pdfp

A.T.S. – Associazione Temporanea di Scopo “PLAC-GI”
Università degli Studi Mediterranea
Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali
Via Salita Melissari, Reggio Calabria
Università degli Studi La Sapienza
Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica
Via A. Gramsci 53, Roma

CAREA Calabria

Consorzio Artigiani Edilizia e Affini della Calabria
Sede Legale: Contrada Carr cosentino, Lamezia Terme (CZ)

i.s.p.a.

Istituto di Studi sui Problemi dell’Artigianato
Sede Legale: via Giulia 71, Roma

COMITATO DI GESTIONE

D. Gregorio Scalise (Consorzio Artigiani Edilizia e Affini della Calabria)
Dott.ssa Emanuela Proietti (Istituto di Studi sui Problemi dell’Artigianato)
Prof. Domenico Passarelli (Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali dell’università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria)

COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Prof. Enrico Costa (Responsabile della direzione scientifica del Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali dell’università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria)
Prof. Pierfranco Ventura (Università La Sapienza, Roma)

COMITATO AMMINISTRATIVO

Filomena Muto (Consorzio Artigiani Edilizia e Affini della Calabria)
Dott.ssa Emanuela Proietti (Istituto di Studi sui Problemi dell’Artigianato)
Prof. Luciano Dattilo (Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali dell’università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria)

RESPONSABILE DEL PROGETTO

Dott.ssa Emanuela Proietti – Dott.ssa Caterina Gualtieri

RESPONSABILE COMUNICAZIONE PROGETTO

David Conti (EFEI)

Progetto di Ricerca e Sviluppo Tecnologico (RST sulla Sperimentazione del Consolidamento delle costruzioni tramite placcaggio giuntato denominato PLAC-GI è stato finanziato e pubblicato sul supplemento Straordinario n. 3 della Gazzetta Regionale della Calabria n. 18 del 1 ottobre 2003, pag. 20331 per complessivi €. 286666,00 , nell’ambito dei fondi strutturali europei 2000-2006 per Ricerca e Innovazione Misura 3.16.D.1 Azione di RSTI Cooperativa per le Imprese.

Inizio Attività 14 aprile 2004, protocollo n. 166 DSAT/PR del 15 aprile 2004 termine Attività del progetto, 14 aprile 2006

Regione Calabria

Assessorato alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali e Ricerca Scientifica e Tecnologica
Via Alberti 4, Catanzaro
Assessore: On. Saverio Zavattieri

CORSI ALTA FORMAZIONE

EFEI FINANZIA 20 BORSE DI STUDIO PER ACCEDERE AI CORSI DI ALTA FORMAZIONE

STANDARD ELEVATI PER I PROFESSIONISTI DI DOMANI

Gentili Convenzionati,
Egregi Professionisti,

L’Ente paritetico EFEI si pregia di informarvi che, nell’ottica di favorire la diffusione della conoscenza nell’ambito della Sicurezza, dell’Ambiente e della Qualità e in vista dei rapporti internazionali che sta instaurando, ha stanziato n. 20 Borse di Studio, riservate a professionisti e non, particolarmente motivati ad accedere a Corsi di Specializzazione altamente professionalizzanti e fortemente spendibili nel mercato del lavoro.

Le Borse di Studio riguardano i seguenti corsi, approvati e riconosciuti dalla Regione Campania e inseriti nel Catalogo Interregionale dell’Alta Formazione in Rete 2012/2013:

Esperto in Sistemi di Gestione Integrata: Ambiente, Qualità e Sicurezza
id corso: 10917 – data inizio: 21/01/2013

Il corso mira a formare esperti negli ambiti della Qualità, dell’Ambiente e della Sicurezza in grado di progettare, implementare, aggiornare sistemi capaci di integrare le esigenze di gestione ambientale (ISO 14001 ed EMAS), con quelle della salute e sicurezza sul lavoro (OHSAS 18001), e della qualità (ISO 9001).

VISUALIZZA LA SCHEDA DEL CORSO

Business English per il commercio e le relazioni internazionali delle PMI

id corso: 10925 – data inizio: 28/01/2013

Il corso di Business English per il commercio e le relazioni internazionali delle PMI mira al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

– Padroneggiare la lingua inglese sia in forma scritta che orale, nei più disparati ambiti lavorativi;
– Acquisire ed implementare le competenze fondamentali necessarie per gestire rapporti commerciali anche internazionali, avendo appreso nozioni di logistica degli scambi, marketing, contrattualistica e nozioni di relazioni commerciali internazionali.

VISUALIZZA LA SCHEDA DEL CORSO

I corsi sono riservati a laureati, anche triennali, residenti in qualsiasi regione d’Italia o paese della Comunità Europea e saranno tenuti da un corpo docente specializzato, costituito sia da docenti e ricercatori universitari che professionisti in grado di garantire un’alta qualità delle lezioni.

Per la frequenza ai corsi di formazione l’EFEI mette a disposizione Borse di Studio del valore di € 4.000,00 ciascuna finanziando oltre il 65% del valore dei corsi.

Il costo finale di ciascun corso sarà quindi di soli € 2.000,00.

Le Borse di Studio saranno assegnate ai richiedenti a seguito di una valutazione del curriculum vitae e delle motivazioni espresse nella domanda di partecipazione alla selezione.

E’ possibile partecipare alle selezioni per l’assegnazione delle borse di studio compilando il modulo di allegato al presente comunicato e inviandolo firmato via email all’indirizzo: info@timevision.it entro e non oltre il 31 dicembre 2012.

I suddetti corsi potranno essere frequentati presso l’ente di Formazione accreditato Time Vision convenzionato EFEI della provincia di Napoli (convenzione n. 301 del 17/06/2009) in via Tavernola 6-8 Cmare di Stabia (NA).

ASSEVERAZIONE CERTIFICATA

In data 07 dicembre 2010 è sono state presentate presso la biblioteca del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro) le linee guida per l’Asseverazione Certificata, da parte degli OPP (Organismi Paritetici Provinciali, dei Sistemi di Gestione della Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro (SGL,SGSL), implementate dall’Ente Paritetico Bilaterale Nazionale per la Formazione EFEI.

Agli atti, i docuenti del convegno di presentazione delle linee guida, l’elenco degli Asseveratori formati (oltre 100 alla data del 07.12.2010), i tesserini personali rilasciati agli Asseveratori che sono stati depositati anche presso INPS, INAIL e Ministero del Lavoro.

DOSSIER

DOSSIER:

“Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro: le strategie di prevenzione degli infortuni sul lavoro e di promozione dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro <http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/73966FA4-E220-4657-B00E-77BCADCC7546/0/Dossier_sicurezza_web_EXE.pdf> ”.

Realizzato dal Sole 24 ore in collaborazione con la Direzione Generale per l’Innovazione Tecnologica e la Comunicazione, la Direzione Generale della Tutela delle Condizioni di Lavoro e la Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, a cura di Barbara Bonomi e Marcello Marinaro (Formato PDF, 2.87 MB)

Prefazione a cura di Maurizio Sacconi – già Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Contenuto Dossier:

– Dal Libro Bianco alla tutela della salute sui luoghi di lavoro.
– Le novità del ‘correttivo’ al Testo Unico
– Servizi ispettivi e attività di vigilanza
– Formazione e promozione al centro della strategia del Ministero

SONDAGGIO

Sondaggio d’opinione paneuropeo sulla sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro – 2012
Progetto del sondaggio d’opinione
Universo – Popolazione sopra i 18 anni con luogo di residenza abituale e nella lingua corrispondente
Campione – Campione rappresentativo in ciascuno dei 36 paesi europei partecipanti
Metodo per la raccolta dati – CATI (Computer-Assisted Telephone Interviews) in 31 paesi.
In Bulgaria, Repubblica ceca, Malta, Slovacchia, Romania e Turchia sono state condotte interviste faccia a faccia.
Dimensione del campione – circa 36 000 interviste (ossia approssimativamente 1 000 per paese, ad eccezione del Lichtenstein in cui sono state condotte 200 interviste)

Periodo di lavoro sul campo – 28 ottobre 2011 – 17 gennaio 2012

Panoramica sul questionario:

1. Pensa che il numero di persone affette da stress legato al lavoro in [paese] aumenterà, diminuirà o o rimarrà pressoché costante nei prossimi cinque anni?
2. Per quanto riguarda i rischi nell’ambito della sicurezza e della salute sul lavoro, si considera….? (Molto ben informato | Abbastanza informato | Non molto informato | Non informato)
3. Molti governi europei stanno considerando o hanno già deciso di alzare l’età pensionabile…….perché le persone vivono più a lungo. Secondo lei, quanto sono importanti le buone prassi in materia di salute e sicurezza per aiutare le persone a lavorare più a lungo prima della pensione? (Molto importanti | Abbastanza importanti | Non molto importanti | Non importanti)
4. Se segnala un problema legato alla salute e alla sicurezza sul luogo di lavoro a un responsabile, in che misura crede che questo problema verrà affrontato? (Sono molto fiducioso | Sono abbastanza fiducioso | Non sono molto fiducioso | Non sono affatto fiducioso)
5. In che misura è d’accordo o meno con la seguente affermazione:
6. Perché [paese] sia economicamente competitivo/a, i luoghi di lavoro devono seguire buone prassi in materia di salute e sicurezza? (Sono d’accordo | Sono abbastanza d’accordo | Non so | Non sono molto d’accordo | Non sono assolutamente d’accordo.